Primitivo: caratteristiche del vitigno e dei vini

Tutti i prodotti disponibili in enoteca
  • Villa Matilde
    Falanghina
    Annata 2014
    Campania
    DOP
    Vino Bianco
    075winestore.com

    Prezzo di listino: 23,00 €

    Special Price 20,00 €

  • Villa Matilde
    Blend Rosso
    Annata 2013
    Campania
    IGT
    Vino Rosso
    075winestore.com
    Villa Matilde
    Blend Rosso
    Annata 2013
    Campania
    IGT
    Vino Rosso
    075winestore.com

    Prezzo di listino: 22,00 €

    Special Price 20,00 €

  • Macchialupa
    Fiano
    Annata 2017
    Campania
    DOCG
    Vino Bianco
    075winestore.com
    Macchialupa
    Fiano
    Annata 2017
    Campania
    DOCG
    Vino Bianco
    075winestore.com
    Macchialupa
    Fiano
    Annata 2017
    Campania
    DOCG
    Vino Bianco
    075winestore.com

    Prezzo di listino: 12,00 €

    Special Price 9,00 €


2 oggetto(i)

2 oggetto(i)

Show More Products

LE CARATTERISTICHE PRINCIPALI DEL VITIGNO PRIMITIVO

Nonostante le origini del vitigno Primitivo siano ancora sconosciute, esso è diffuso soprattutto nelle regioni meridionali dell'Italia, dall'Abruzzo alla Basilicata, passando per la Campania ed arrivando fino in Sardegna ed in Puglia, dove trova il suo territorio per eccellenza nella zona di Manduria.
La denominazione di questo vitigno deriva principalmente dalla maturazione precoce delle uve, ed il vino che ne deriva è stato catalogato per anni come un vino da taglio. Tuttavia, negli ultimi anni si è deciso di adottare tecniche di allevamento più tradizionali e metodi di vinificazione più accurati, con la produzione di vini che sono stati riscoperti anche dal grande pubblico. 
Il vitigno Primitivo è caratterizzato da una foglia media, quinquelobata e pentagonale, con un grappolo medio-lungo a forma conico-cilindrica semplice, formato da un acino sferoidale con buccia color bluastro di medio spessore. 
Il metodo più usato per la coltivazione del vitigno Primitivo è l'alberello pugliese a 5 speroni, che garantisce un'alta produttività, sebbene poco costante. Il vino che viene prodotto da questo tipo di vigneto si presenta con un colore rosso rubino molto scuro e di un odore tendenzialmente fruttato e speziato. Il sapore è caldo, morbido e giustamente tannico.

PRIMITIVO DI MANDURIA DA PASTO

Il vino Primitivo di Manduria DOP deriva dalle cantine del SalentoDopo la vendemmia le uve vengono pigiate ed ammoscate, e subiscono una macerazione di 8-10 giorni. Successivamente il mosto fiore viene sgrondato, pressato, e fatto fermentare in vasche termocondizionate. Infine, il vino viene trafugato, centrifugato, e innaffiato in barrique. Si tratta di un prodotto che ben si abbina ai piatti di carne tipici del posto come arrosti, carni grigliate e stufate, ma anche a piatti di pastasciutte con il ragù e salumi di vario genere. Caratterizzato da una gradazione alcolica pari al 14%, il vino si presenta di un colore rosso rubino intenso e con un retrogusto tendenzialmente amarognolo. Si consiglia di servire questo vino in calici di media ampiezza ad una temperatura media di 18-22°C.

PRIMITIVO DI MANDURIA SECCO

Questo vino si caratterizza per il colore rubino intenso e brillante, con sfumature color porpora. Con una gradazione che raggiunge il 14% di alcool, questo vino è abbinabile con i piatti di pasta ripiena oltre che con le carni rosse ed i formaggi stagionati, e rappresenta un accompagnamento ideale per tutto il pasto. L'odore è di tipo fruttato e floreale, giocato su note di erbe aromatiche. La corposità del suo gusto ed il suo retrogusto amarognolo permettono a questo vino di esprimere tutta la godibilità e la piacevolezza del Primitivo e di identificarsi alla perfezione con il territorio di produzione. Si consiglia di servirlo alla temperatura di 14° C. 

PRIMITIVO DI MANDURIA DOLCE NATURALE

Questo vino si presenta con un colore rosso intenso, con sfumature tendenti al grantato. Caratterizzato da una concentrazione alcolica minima pari al 16%, il Primitivo di Manduria Dolce Naturale DOCG ha un odore ampio e complesso, con il sentore di prugna, ed un gusto vellutato e delicato. Servito ad una temperatura compresa tra 12 e 16°C, questo vino esalta in modo particolare le preparazioni di fine pasto, ed è abbinato con dolci e confetture fresche, oltre che con crostate ricche di fichi secchi e mandorle.

PRIMITIVO DI MANDURIA LIQUOROSO DOLCE NATURALE

Il Primitivo di Manduria nella versione dolce liquorosa naturale viene prodotto tipicamente in Puglia, nelle zone di Brindisi e Taranto. Caratterizzato da un colore rosso tendente al violaceo e da un aroma molto leggero, questo vino si abbina perfettamente con i prodotti di pasticceria secca, esaltandone i sapori. Tra questi meritano particolare citazione le torte ricche di farciture e creme, come quelle a base di pan di spagna inzuppato nel liquore. Assieme al Dolce Naturale e al Liquoroso Dolce Secco, questo vino, di gradazione alcolica pari al 17.5%, è tra le versioni più alcoliche del Primitivo di Manduria, e pertanto dovrebbe essere consumato entro un periodo compreso tra i 6 e gli 8 anni dalla vendemmia.

PRIMITIVO DI MANDURIA LIQUOROSO SECCO

Questo vino è caratterizzato dalla denominazione DOC, e viene prodotto tipicamente nelle province di Taranto e Brindisi. Caratterizzato da un colore rosso intenso e brillante, un sapore gradevole ed armonico, il Primitivo di Manduria Liquoroso Secco presenta una gradazione alcolica pari al 18%, rappresentando la versione più alcolica del Primitivo di Manduria. All'esame olfattivo, esso si presenta con un profumo quasi intenso, fruttato e speziato, con sentori di confettura di prugna e ciliegie. Il vino ben si abbina a piatti di carne di maiale o agnello al forno oppure in unido, oltre che a formaggi ovini stagionati. Si consiglia di servire questo vino in calici per vini dolci passiti ad una temepratura di 18-20°C.

Benvenuti sul Wine Blog della nostra enoteca online. Abbiamo deciso di creare questo wine blog per dare ai nostri clienti uno spazio di approfondimento sulle novità e le curiosità che riguardano il vino italiano e non solo.

Il nostro progetto di enoteca online è diffondere la cultura eno-gastronomica italiana e il made in Italy, oggi più che mai sinonimo di qualità e di eccellenza, sfruttando le enormi potenzialità della vendita online su internet e quindi degli e-commerce. Gli articoli che troverete in questo diario del vino, sono scritti dai nostri wine blogger per fornire a tutti i clienti della nostra enoteca online contenuti sempre nuovi e interessanti da condividere sui social network. News, eventi, approfondimenti, classifiche e curiosità sul vino sono il tema principale del Wine blog, insieme alle interviste ai piccoli produttori vinicoli e alle piccole cantine. Non mancheranno i consigli utili su come degustare un vino alla perfezione e le foto degli eventi e degustazioni che facciamo periodicamente alla sede della nostra enoteca a Napoli.